Cos’è #OBF?

Open Bike Fest è un evento dedicato al mondo del ciclismo a 360°, che interpreta le nuove tendenze del settore della bicicletta tanto dal punto di vista del mezzo tecnico quanto dei suoi utilizzatori.

Con Open Bike Fest, per la prima volta un evento dedicato ai brand del ciclismo prende vita a Treviso, in un territorio storicamente vocato alle due ruote, leader per numero di praticanti come di aziende del settore che sorgono proprio all’interno di questa provincia del Veneto.

Un format originale

tutto da provare

Open Bike Fest non è solo un’expo, un test-day o un evento culturale dedicato al mondo della bicicletta, ma rielabora gli elementi di questi diversi format per crearne un insieme originale, pensato sulla nuova realtà delle due ruote, e soprattutto dei suoi utilizzatori.

La nuova esplosione della bicicletta nel 2020, il trend del turismo ciclabile e di prossimità, e prima ancora l’avvento delle e-Bike, hanno avvicinato al mondo delle due ruote nuove categorie di appassionati, con esigenze diverse: per questo gli eventi non possono rimanere nel solco delle esperienze precedenti a questa ennesima rivoluzione.

Qual è la formula di Open Bike Fest?

Open Bike Fest è come il piatto di un grande chef: l’incontro di ingredienti di qualità e la capacità di esaltare ciascuno di essi.

Negli spazi di Opendream, gli appassionati troveranno un’area expo di qualità e prestigio con i grandi marchi del mondo della bici, in una location unica e riconoscibile; un’area bike test con percorsi tecnici per mettere alla prova ogni genere di bicicletta – dalla strada alla MTB, dalle e-Bike fino alle gravel; un calendario di appuntamenti fra intrattenimento e approfondimento, business, cultura e lifestyle.

La bici è scoperta

Ma quello che rende Open Bike Fest realmente diverso è un rapporto del tutto innovativo con la realtà circostante. La festa della bici comincia ad Opendream, ma si diffonde sulla realtà di Treviso, nella sua Provincia, di tutto il Veneto.

Open Bike Fest ti invita a uscire: non solo con i percorsi test, ma con escursioni quotidiane in bici fra territorio, natura e gastronomia, iniziative promozionali, incontri in centro città, eventi collaterali su ulteriori location legate al mondo delle due ruote.

Uscire per poi tornare e ritrovare la qualità dei servizi per gli utenti, disegnati su misura per i ciclisti, una proposta gastronomica di qualità anche all’interno dello spazio espositivo, e tante attività anche per i più piccoli, liberi di dare sfogo alla loro passione grazie alle strutture a loro dedicate, all’interno di uno spazio protetto e preservato dal traffico.